Autoliquidazione 2016/2017

Novità, scadenze e invii del premio assicurativo dell’INAIL
Come ogni anno il 16 febbraio rappresenta la scadenza del premio assicurativo dell’INAIL; quest’anno sono state apportate alcune novità che riguardano la riduzione del premio stesso: 
o        la misura della riduzione di cui alla legge 147/2013 art. 1, comma 128, da applicare al premio di rata 2017 è pari al 16,48% 
o        la misura della riduzione per le imprese artigiane di cui alla legge 296/2006 da applicare alla regolazione 2016 è pari al 7,61%. 
  
Nulla è cambiato in merito all’invio delle retribuzioni che deve avvenire entro il 28 febbraio comprensiva dell’eventuale comunicazione del pagamento in quattro rate 
Pertanto entro il 16 febbraio il datore di lavoro deve: 
o        calcolare il premio anticipato per l’anno in corso (rata) e il conguaglio per l’anno precedente (regolazione); 
o        conteggiare il premio di autoliquidazione dato dalla somma algebrica della rata e della regolazione; 
o        pagare il premio di autoliquidazione utilizzando il modello di pagamento unificato F24 
  
Il datore di lavoro che presume di erogare per l’anno di rata 2017 un importo di retribuzioni inferiori a quello corrisposto nell’anno precedente, deve inviare all’INAIL entro il 16 febbraio 2017 la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte, indicando le minori retribuzioni per il calcolo della rata premio anticipata. 
Il premio annuale può essere pagato in quattro rate trimestrali, dandone comunicazione direttamente nella dichiarazione delle retribuzioni. Il pagamento della prima rata deve essere effettuato entro il 16 febbraio 2017 versando il 25% dell’importo complessivamente dovuto. Le rate successive alla prima, ognuna pari al 25% del premio annuale, devono essere versate entro il giorno 16 maggio, 21 agosto  e 16 novembre 2017 maggiorate degli interessi



Lascia un commento